Progetto “Gioco Sport” XXXV edizione

Nella splendida cornice della Piazza Nuova di Ruviano si è svolta il 7 maggio l’inaugurazione del Giocosport 2019, manifestazione sportiva giunta alla XXXV edizione che vede coinvolti ogni anno gli alunni della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado degli istituti comprensivi di Caiazzo e di Alvignano. Un pubblico numeroso ha accolto gli studenti dei diversi paesi facenti parte dei due istituti (Caiazzo, Piana di Monte Verna, Ruviano, Castel Campagnano, Alvignano, Baia Latina e Dragoni), che hanno sfilato per il centro storico di Ruviano con i vessilli dei loro Comuni e con le bandiere olimpica, europea, italiana e della pace, che sono state poi issate sulle note dell’inno di Mameli.

Molto suggestivi i momenti del passaggio della fiaccola tra gli studenti tedofori, rappresentanti dei vari Comuni, e l’accensione del braciere, sull’esempio di quello dei Giochi olimpici, da parte di un alunno di Ruviano.

I sindaci dei Comuni coinvolti o loro delegati hanno partecipato all’inaugurazione. Negli interventi delle dirigenti scolastiche Cecilia Cusano e Aida Cortese, del sindaco di Ruviano Roberto Cusano e dell’assessore delegato Giuseppe Izzo è stata messa in evidenza la straordinaria importanza dello sport e del rispetto delle regole per la crescita sana degli allievi e per la formazione dei cittadini del domani.

Sul palco erano presenti anche il prof. Antonio Sgueglia e l’insegnante Luisa Carbonelli, ideatori di questa manifestazione ormai più che trentennale, che rappresenta uno dei fiori all’occhiello degli istituti scolastici di Caiazzo e Alvignano, con una tradizione che ormai va avanti ininterrottamente dall’inizio degli anni ’80.

Dopo la benedizione da parte di don Antonio Chicherchia, parroco di Ruviano, il sindaco ha dato inizio ufficialmente al Giocosport.

Nell’ultima parte della manifestazione gli alunni dell’infanzia e della primaria di Ruviano hanno intrattenuto il pubblico con balletti e coreografie. Il finale è stato scoppiettante, con una banda musicale che ha accompagnato con strumenti a fiato e tamburi le bellissime coreografie delle majorette, vestite con i colori della bandiera italiana. I bambini delle varie squadre sono stati poi chiamati dalle majorette per creare un enorme cerchio nella piazza e per formare un girotondo, dandosi tutti la mano.

Sono intervenuti all’evento anche le associazioni dei podisti, dei vespisti e dei pallavolisti di Alvignano.

L’evento è stato moderato dalla docente referente del progetto Giocosport, Pasqualina Lavorgna, che ha ringraziato per la collaborazione gli insegnanti della commissione organizzatrice dell’evento (Giovanna Celella, Antonietta Iacobucci, Assunta Marotta, Antonio Siragusa e Maria Tommasone), tutti gli allenatori dei vari Comuni che gratuitamente si sono messi a disposizione per preparare i ragazzi alle gare e l’associazione R.A.T.A. di Alvignano.